Il mio Alì

Il mio Alì

di Gianni Minà

Con una prefazione di Mina. Non solo il più straordinario pugile della storia, ma un personaggio di carisma irraggiungibile che ha lasciato un solco indelebile nello scorso secolo con scelte quasi sempre controcorrente.

Da quella di mutare il nome da Cassius Clay in Muhammad Alì, dopo essersi convertito all’Islam, al rifiuto di combattere in Vietnam, fino al giorno in cui, già fragile e tormentato dal morbo di Parkinson, commosse il mondo accendendo la fiaccola olimpica ad Atlanta. Questo libro raccoglie gli articoli firmati da Gianni Minà su Ali dal 1971 a oggi, scritti a caldo nelle notti gloriose di Las Vegas, Kinshasa, Manila oppure frutto di interviste esclusive. Un viaggio emozionante nei pensieri, nelle parole e delle imprese di un atleta epico e di un grande uomo, attraverso la penna eccelsa di un testimone diretto.