Natura uomo donna

Natura uomo donna

di Alan W. Watts

In quello che si può considerare il seguito ideale di "La via dello Zen", Watts scrive della coscienza di essere tutt'uno con la natura nella cultura cinese, e nel pensiero di Lao-tzu e Chuang-tzu, dove non esiste il conflitto tra spirito e natura tipico dell'Occidente. L'uomo plasmato dalle culture occidentali infatti si è allontanato da se stesso e dal suo ambiente naturale. La filosofia cristiana, la psicologia e la scienza hanno contribuito a ridurre la natura, umana e non, a una realtà da conquistare e riordinare, da sottrarre al potere del demonio o da assoggettare alla tecnologia di un intelletto razionale. La filosofia cinese taoista propone un modo di vivere che recupera il senso originale dell'unità ininterrotta con la natura.