Gente di passaggio

Gente di passaggio

di Fabio Sassetti

Un romanzo corale sulla trasformazione dell'Italia da paese agricolo in industriale. Una storia di famiglie contadine, prima ambientata nelle Crete Senesi, alla fine degli anni '50, poi in Val d'Arbia ed infine nelle moderne città.

Attraverso gli occhi di Ivo e dei suoi famigliari, conosciamo un ambiente antico, fatto di lavoro nei campi e semplicità, di gente onesta e genuina, poi la famiglia patriarcale mezzadrile si spezza perché i giovani vogliono un futuro migliore, ansiosi di conquiste e libertà. Ivo abbandonerà le sue campagne per la città. Con lo studio, il lavoro e la passione per la pittura affronterà e supererà i disagi, il senso di inadeguatezza in quel mondo spietato, fatto di vizi e virtù in cui ci si sente ancora gente di passaggio.