L' amore della politica. Pensiero, passioni e corpi nel disordine mondiale

L' amore della politica. Pensiero, passioni e corpi nel disordine mondiale

di Valerio Romitelli

Il lungo ciclo del materialismo storico, del socialismo, del comunismo e dei partiti di classe è finito. Ma non ha fallito. Ha sperimentato una singolare tendenza alla giustizia sociale. Quella culminata nel glorioso trentennio 1945/75: possibile solo perché in mezzo mondo c'erano regimi capaci di dimostrare, anche a costo di terribili sacrifici, che politiche egualitarie erano universalmente realizzabili. Al cuore del libro si trova una formulazione di un nuovo possibile orizzonte di sperimentazione politica: l'orizzonte di un materialismo politico, nel quale protagonisti siano il pensiero, anziché la coscienza, le passioni, anziché gli interessi, e a condizione che prendano corpo in nuove "particelle" organizzative, come quelle già sporadicamente operanti nel secolo scorso, specie attorno al '68. L'amore della politica risulta così una vera e propria energia materiale, discontinua, come ogni grande passione, ma con conseguenze irreversibili.

  • Editore: Mucchi
  • Categorie: Società
  • Edizione: 2014
  • Collana: Prismi
  • Ean: 9788870006247
  • Pagine: 160 p.
  • In Commercio Dal: 24/04/2014