Pietro. Roccia della Chiesa

Pietro. Roccia della Chiesa

di Michele Mazzeo

A scrivere una biografia su Pietro non poteva essere che un biblista.

E M. Mazzeo è uno fra i pochi esperti italiani su Pietro. I punti strategici fra i quali si snoda la vicenda umana, storica e spirituale di Pietro sono la sua chiamata da parte di Gesù, sulle rive del lago di Galilea, e il suo martirio a Roma, crocifisso come il suo Maestro e Signore. Tra i due poli si estende una biografia particolare, perché non solo le fonti storiche ma il personaggio stesso è speciale: dalla sua vocazione alla sua formazione con gli Undici; dal rapporto unico con Gesù alla missione indipendente insieme con gli altri, ancora vivente Gesù. Dal legame con Gesù e gli apostoli al ruolo determinante durante tutti i passi della vita di Gesù, dall'inizio della predicazione fino all'ascensione e alla discesa dello Spirito santo; dall'importanza del ruolo nelle comunità primitive dopo la pasqua - sia in quelle giudeocristiane sia etnicocristiane - al rapporto con Paolo, Marco, Silvano, il discepolo amato e le persone che ha incontrato (Cornelio, Anania e Saffira, Enea e Tabità). Questo tutto l'asse narrativo. Pietro è all'origine della storia del cristianesimo, perché Gesù l'ha coinvolto per primo.