Bracciodiferro. Gaetano Pesce-Alessandro Mendini 1971-1975. Catalogo della mostra (Milano, 4-14 aprile 2013). Ediz. italiana e inglese

Bracciodiferro. Gaetano Pesce-Alessandro Mendini 1971-1975. Catalogo della mostra (Milano, 4-14 aprile 2013). Ediz. italiana e inglese

L'idea di creare la società di design Bracciodiferro nasce nel 1971 da Gaetano Pesce - che poi coinvolge Alessandro Mendini - e si sviluppa in seno al Centro di Ricerca e Sviluppo di Cassina, con l'apporto decisivo dell'esperienza sui materiali dell'ingegnere nautico Aldo Cichero. Il tema è quello dell'art design, ossia pezzi unici o a tiratura limitata che sfidano le normali vie di produzione aziendale seriale, rivolgendosi alle gallerie d'arte e al collezionismo. Provocazioni caratterizzate da una vocazione ironica e spiazzante, luogo di riflessione sull'uomo e la società.

Ecco allora la monumentale lampada Moloch di Pesce e le sedute e i tavoli Golgotha... E poi gli "oggetti ad uso spirituale" di Mendini che provocano un ripensamento dei più comuni oggetti d'uso. La stimolante vicenda di Bracciodiferro rivive nel libro attraverso una cronaca vivace, documenti storici e una lettura fotografica d'autore che rieccheggia le audaci campagne promozionali ideate da Mendini e Pesce negli anni settanta.